Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Tanti nuovi singoli ci fanno compagnia in questa estate 2022! Ve ne segnaliamo alcuni che ci sono piaciuti particolarmente. E voi? Cosa state ascoltando di bello in questa Estate 2022?

Pinguini Tattici Nucleari – Giovani Wannabe:

Il nuovo singolo, come spiega il cantante Riccardo Zanotti, racconta “la libertà di essere felici vista dagli occhi di chi è stato capace di trovare il proprio posto nel mondo” e ha un titolo che “contiene un binomio di parole per noi molto importanti. Giovani perché è quello che siamo e che ci sentiamo di essere, anche se non è riferito all’età anagrafica, quanto alla ‘fame’. Il giovane ha fame di trovare il suo posto nel mondo. Wannabe invece è preso a prestito dall’inglese. Come band siamo sempre stati legati a influenze estere ed è tipico del fenomeno della globalizzazione mischiare inglese e italiano. Generalmente wannabe ha un’accezione negativa ma, nel nostro caso, vogliamo attuare una riappropriazione culturale e dargli una connotazione positiva, perché in un mondo che non trova posto per noi, non ci resta che essere dei wannabe e immaginare di poter diventare quello che vogliamo, cercando di piegare il mondo perché ci riconosca”.

Sindrome del Dolore : Commerciale

La rock band di Benevento si conferma in grande forma con un singolo dall’impatto punk (un genere che ha contribuito a rilanciare in questi anni, con il successo dei singoli “Inverno”, “La Verità”, “Menomale” e “Il Genio”) con un testo super-provocatorio che non fa sconti, prendendo di mira tutti quelli che vendono facili verità e che hanno sempre un dito da puntare. Melodie super fresche e chitarre ultradistorte per hit metalliche tutte da cantare. La formula dei Sindrome del Dolore è questa, e ha permesso alla band di costruire una solida base di fan.

Tommaso Paradiso: Piove in discoteca

Arriva l’estate e torna anche Tommaso Paradiso con un nuovo singolo pronto a far scatenare i suoi fa. S’intitola Piove in discoteca ed è arrivato il 27 maggio su tutte le piattaforme di streaming digitale e in rotazione radiofonica. Un brano particolarmente atteso da chi ama la musica dell’ex Thegiornalisti: si tratta infatti del primo singolo inedito dalla pubblicazione del suo primo album da solista, Space Cowboy.

Gio Evan – Hopper:

HOPPER” – come suggerisce lo stesso autore – è una canzone per tutte le persone che padroneggiano la propria solitudine e la mutano in opere d’arte. … persone taciturne come un dipinto, che frequentano il mare e si sfogano con il tramonto. Persone che quando ci sono non si sentono, ma quando mancano si sente. Volevo tornare alla musica, come tornerebbe Edward Hopper, in mezzo a tutti ma guardando il mare, seduto in disparte”.

Carl Brave, Max Gazzè: Cristo di Rio

È una nuova collaborazione fra Max Gazzé e Carl Brave: è uscita il 22 aprile in tutte le piattaforme di streaming e in radio (sotto etichetta Epic/Sony Music) Cristo di Rio. Il titolo del pezzo fa riferimento alla celebre statua che domina la città di Rio de Janeiro, in Brasile.

La canzone è stata definita come “Un mix perfetto di sonorità ricercate e spensieratezza bohémien dove beat e synth si uniscono agli strumenti suonati”. Il brano mescolerà sapientemente pop ed elettronica, in linea con quello che i due artisti già ci hanno proposto in passato.

Galeffi – Divano Nostalgia:

Galeffi fa parte della schiera indie. È amato e apprezzato. Dopo anni di gavetta è ormai una certezza cantautorale. I suoi testi sono introspettivi e malinconici con giochi di parole che lo rendono riconoscibile. “Monolocale” è una canzone d’amore stupenda. “Divano Nostalgia”, invece, è il nuovo singolo che descrive gli aspetti psicologici di questi due anni pandemici. La solitudine e allo stesso tempo la voglia di rimanere chiusi in casa avendo perso qualsiasi tipo di abitudine precedente.

Eugenio in Via di Gioia – Terra:

Nella tradizione degli Eugenio in Via di Gioia le canzoni diventano azioni. Un’azione d’amore che non può essere di un singolo ma deve essere collettiva e condivisa, come nel recente flash mob a Torino in piazza San Carlo. Con il flash mob la band ha affrontato la crisi ambientale partendo dal come: tutti insieme, da una piazza, risvegliando il sentimento. Ti amo ancora per riconoscere di avere sbagliato, abbiamo maltrattato la casa che ci ospita.

Margherita Vicario – Onde:

È un’artista dalle mille sfaccettature, impegnata tra cinema, doppiaggio e musica; si racconta nel suo nuovo singolo “Onde”, uscito lo scorso 27 maggio, scritto in collaborazione con Edwyn Roberts, Gianluigi Fazio e Andrea Bonomo. Un invito al divertimento, lontano dallo stress della vita quotidiana, una sensazione di leggerezza che Margherita Vicario non vede l’ora di trasmettere durante il tour partito da Bologna il 18 giugno e che la vedrà protagonista nei più importanti festival italiani. «Sarà una grande festa!».

Avincola – Letti:

” Letti” è il singolo di AVINCOLA che vede la partecipazione straordinaria di ALESSANDRO GORI con uno spoken word estratto dal suo ultimo libro Confessioni di una coppia scambista al figlio morente (Rizzoli Lizard, 2022). AVINCOLA e ALESSANDRO GORI danno vita alla hit estiva più crepuscolare del secolo.

LETTI nasce dal monologo omonimo di ALESSANDRO GORI, è un brano che ci lascia ondeggiare a ritmo finché le ancore reggono, trasportandoci in un mare di ricordi bagnati da una dolce e violenta nostalgia. Il sound estivo e scintillante ci accompagna in un immaginario gustoso e iridescente che si scontra con ambientazioni sinistre e poco rassicuranti, testimoniate dalle incursioni di GORI. La sua voce scura sembra provenire da una radio lontana che irrompe, capovolge il tutto e strappa via le scenografie glitterate di AVINCOLA. Una canzone insospettabile, dove i contrasti si allineano alla perfezione, fino a condividere insieme un finale che non lascerà via di scampo.

Ariete – Castelli di lenzuola:

La canzone è un incontro magico fatto di sguardi che porta a sognare ad occhi aperti, animando il desiderio di un amore vero e talmente bello da non volersi più svegliare. Ariete con il suo “Bedroom pop”, riesce da sempre a creare dimensioni profonde che vanno a toccare le corde più segrete e intime dell’anima, raccontandosi senza filtri.

Jack Out – Ho smesso

Ho Smesso” segna l’inizio del mio vero percorso solista. Dopo il disco con K Beezy (La Cura), ho cercato di curare i mali che affliggevano la mia anima. Ho deciso di smetterla con tante cose, dalle persone tossiche alle droghe, pallido tentativo di vivere tutto al 200%. Il risultato è un piccolo classico pop-punk con delle sonorità vagamente country, dove i cori della Sad testimoniano che il mio percorso personale non può che partire da un movimento.

Naska – Horror:

Naska è nato nel ‘97, proprio negli anni in cui il pop punk andava fortissimo. Spopolavano artisti come i Blink 182, i Green Day, i Simple Plan, Avril Lavigne, i Sum 41. E si sente eccome l’influenza di tutta questa corrente in Rebel, il suo primo disco.

Qui non c’è rap, non c’è trap e non c’è drill. Questo è pop punk. E basta.

E devo dire che Naska è uno degli artisti italiani che riesce a portare alta la bandiera del pop punk in Italia e lo fa in modo credibile, non artefatto, con pochi fronzoli, ma molta attitudine, perché per essere pop punk non devi necessariamente avere i capelli fluo. È un’attitudine, un modo di essere, è ribellione, è l’energia che ti fa venire la voglia di spaccare tutto, di divertirti, di essere controcorrente, di dire ad alta voce che qualcosa non ti piace senza avere paura di farlo, ma anche quell’atteggiamento fancazzista, della serie non me ne frega un cazzo.

LA SAD – SUMMERSAD 3:

Dopo il successo di “Summersad“, hit del 2020, e “Summersad 2“, pubblicata nel 2021, Theø, Plant e Fiks sono pronti a dare ufficialmente il via all’estate 2022 con il nuovo capitolo “Summersad 3”.

A differenza dei due precedenti brani, Summersad 3 si discosta dalle sensazioni provate dai tre ma è rivolta a tutte quelle persone che affrontano l’estate in solitudine, in bilico tra depressione e mal di vivere.
Il testo descrive diverse situazioni in cui chiunque si può ritrovare, accompagnate dal sound inconfondibile.

Lovegang126 – Signor Prefetto:

Un sound estremamente old school per Signor Prefetto, in cui i campionamenti jazz e mellow rendono semplice ai membri del collettivo il ritorno alle origini, al suono con cui hanno iniziato a muovere i primi passi musicali. Signor Prefetto è dunque una foto di gruppo: l’immagine in musica di una comitiva di amici cresciuti con la musica per diventare una famiglia. Il pezzo, cantato da cinque voci diverse, segue un flow liscio e coerente, nel quale le strofe di tutti concorrono a disegnare un rione che diventa mondo. Una generazione tra cuore, sangue e sentimento. Un singolo corale che fa sentire quanto sia l’amicizia il collante della LOVEGANG126.

Chiello – Dove vai?:

Dopo l’enorme successo di “Quanto ti vorrei“, che ha superato in breve tempo la soglia dei 25 milioni di ascolti in streaming su Spotify, il rapper Rocco Modello – in arte Chiello – è tornato oggi venerdì 24 giugno a far parlare di sé con una nuovissima canzone vivace e allegra, perfetta per l’estate: “Dove vai?“.

Il brano, scritto in collaborazione con Tommaso Ottomano (produttore e regista di videoclip che ha lavorato con Myss Keta, Jovanotti e Lucio Corsi), ricorda le hit estive del passato, ma rivisitate – dal punto di vista della sonorità – in chiave tipicamente moderna, cui fa da protagonista un testo schietto.

Rimanendo in tema di estate, quella appena cominciata si appresta ad essere densa di impegni musicali per Chiello, che fra soli due giorni, ovvero il 26 giugno, inizierà il suo tour tutto italiano “Oceano Paradiso Live 2022“, la cui prima tappa sarà Roma.

Significato della canzone

Dove vai?” racconta il tentativo del cantante di affascinare la persona che è con lui affinché possa “renderlo felice un po’“, scopo per il quale è disposto a fare di tutto (“vomito per stare alle tue regole“).
Nonostante ciò, però, ella sembra essere sfuggente, come rimarca la parte finale della canzone, che ripete continuamente la domanda/titolo del brano stesso: “dove vai?“.

Pubblicità

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: